Parlare con lentezza, parlare meglio

» Posted by on Gen 6, 2013 in carisma, convicere la platea, l'arte della persuasione, superare la paura, usare la voce | 0 comments

Parlare con lentezza, parlare meglio

Affrontare un discorso in pubblico non è un’impresa priva di difficoltà. Tra le strategie utili da adottare, nel rivolgere un discorso ad una platea, il ritmo dell’esposizione verbale riveste una notevole importanza. E’ molto importante scandire bene le parole, provando a parlare un po’ più lentamente di quanto si è abituati a fare di consueto. Questo utile accorgimento vi consentirà di controllare la respirazione e consentirà a chi vi ascolta di comprendere meglio quanto state dicendo. Non ultimo, se eviterete di parlare troppo velocemente avrete più tempo per pensare e scegliere accuratamente le parole. L’aplomb dei grandi oratori non si conquista in un attimo, quell’aria disinvolta, serena, controllata, quella piena padronanza di sé e dell’uditorio che si osservano nei celebri personaggi pubblici, ma respirare correttamente e scandire senza fretta sono un importante inizio. Un tono misurato di voce, deciso ma non stentoreo, le giuste pause, lo sguardo rivolto alla platea, contribuiranno a comunicare senso di sicurezza e calma, due qualità indispensabili del buon oratore.

scandire, voce, parole, platea
scandire, voce, parole, platea
scandire, voce, parole, platea

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
  Informativa Estesa sull'uso dei Cookies